History

Campania (Italian pronunciation: [kamˈpaːnja]) is a region in southern Italy. The region has a population of around 5.8 million people, making it the second-most-populous region of Italy; its total area of 13,595 km² makes it the most densely populated region in the country. Located on the Italian Peninsula, with the Tyrrhenian Sea to the west, the small Flegrean Islands and Capri are also administratively part of the region.


Throughout much of its history Campania has been at the centre of Western Civilisation’s most significant entities. The area was colonised by Ancient Greeks and was within Magna Græcia, until the Roman Republic began to dominate. During the Roman era the area was highly respected as a place of culture by the emperors, where it balanced Greco-Roman culture. The area had many duchies and principalities during the Middle Ages, in the hands of the Byzantine Empire and some Lombards. READ MORE

The food of Campania is in many ways the food of Italy. So many of the dishes that are native to Campania have been adopted by the rest of Italy, if not the world. Italian food would not be the same without Campania’s Spaghetti topped with Pommarola, the famous tomato sauce. Campania is also the birthplace of the modern Pizza, with the world’s first Pizzeria (still in business) started on the streets of Naples. The cooks of Campania were the first to use tomatoes, debunking the once common myth of their deadliness. The volcanic soils of Campania grow some of the best produce in Italy, including the San Marzano tomatoes (PDO), whose deep red color and rich flavor is popular for making sauces. Campania is also known for its fruit orchards ranging from its famous peaches and grapes to apricots, figs, oranges and lemons.

Campania’s most famous cheese is the Mozzarella di Bufalo Campania (PDO), made from the milk of local water buffalos and gracing such favorites as Pizza Margherita and Insalata Caprese. Other popular cheeses include sheep’s milk Pecorino, Scamorza, Ricotta (both cow and buffalo versions), and Mascarpone. Parmigiano Reggiano has also found its way into the recipes of Campania, with meat and vegetable dishes served “alla Parmigiana” Seafood is a staple of Campania’s coastline with fish fried in olive oil a favorite of Naples, while other specialties make use of local octopus, cuttlefish, squid, clams and mussels. Campania’s desserts range from local fresh fruit to honey glazed Struffoli puffs to the famously decadent Zeppole, traditionally served on St. Joseph’s Day in March.
The wines of Campania have a truly ancient pedigree, with many types dating back to the early Greek colonists and praised by the Romans. Other varieties have been revamped with modern wine making techniques, making Campania wines once again sought after outside of Italy. The standout red of Campania is Taurasi (DOCG); a dry aromatic wine that is best when aged and has not changed its character in two thousand years. The Vesuvio wines take on the traits of the rich soil from the slopes of the volcano and come in red, milder rosso and the fragrant Bianco varieties. Also from the Vesuvius area is the cryptically named white, Lacryma Christi or tears of Christ. However the most famous wine of Campania is also the oldest, the Greco di Tufo (DOCG), which arrived with the first Greek settlers. There are several famous spirits that come from Campania including Capri’s Limoncello, made from the island’s thick-skinned lemons. Nucillo e Curti is a walnut infused liqueur made in the Vesuvius area and prized as a digestivo. Benevento is the home of the golden herb infused Strega, which often lends its flavor to desserts or is sipped after a meal.

La regione Campania si pregia di una produzione agroalimentare tra le più ricche di Italia e di una cucina che nasce dalla fusione di tradizioni popolari e aristocratiche.

Ogni anno, Pro Loco, Comuni, Province e Associazioni varie si impegnano ad organizzare manifestazioni enogastronomiche, sagre, ecc. atte a promuovere l’infinita rosa di prodotti tipici che hanno reso famosa questa regione in tutto il mondo.

Di grande rilievo è la produzione casearia che offre una notevole quantità di prodotti eccellenti come ad esempio la famosissima mozzarella di bufala Dop, protetta da un apposito consorzio di tutela e celebrata in svariate sagre e manifestazioni tra cui  “Mozzarella – La terra del Bianco” che si tiene a Caserta e a Baia Domizia nel mese di Giugno, la “Sagra della mozzarella” a Cancello di Arnone (CE) ad Agosto (info: 0823.856176); sempre nel mese di Agosto ad Agerola (Na) si tiene la “Sagra del fiordilatte” (info: 081.8791101).

Altro prodotto caseario a marchio Dop è il provolone del monaco, tipico della Penisola Sorrentina, che si può gustare nella famosa “Sagra del provolone del monaco” che si svolge a Luglio a Vico Equense, sul Monte Faito (081.8019111 ) e a Settembre ad Agerola (Na 081.8731471). Da non perdere la “Sagra della ricotta” a Bagnoli Irpino (AV) ad Agosto e la “Festa del caciocavallo” a Vallesaccarda (AV), nel mese di Aprile.

Tra la produzione di salumi spicca il salame di Napoli, insaccato che riguarda tutte le zone rurali campane che è protagonista della “Sagra del salame” (081.511221) che si tiene a Mugnano del Cardinale (AV) a Settembre e a Caselle in Pittari (SA) ad  Agosto, organizzata dalla Pro Loco (0974.988009).

A  settembre a Santa Maria a Vico (Ce) si svolge la II Festa del Fungo Porcino e dei Prodotti Tipici. Manifestazione d’autunno dedicata ai funghi porcini. Oltre alla degustazione di pietanze a base di funghi porcini, le serate saranno allietate da spettacoli ed animazioni. Organizzata dall’ associazione A.M.N.C.A. per informazioni infoline 389 5861135

La Campania vanta anche una notevole produzione di pasta fatta a mano e non solo: ogni due anni nel mese di Settembre si svolge a Gragnano (NA) la “Sagra dei maccheroni” (081-8011067), in cui i pastai gragnanesi offrono ai presenti ogni tipo di pasta; nel mese di Agosto a Pietradefusi (AV) c’è la “Sagra del fusillo”; a Luglio, nel comune di San Giorgio la Molara (BN) si tiene la “Sagra dei cicatielli” (0824.983005); a Rocca San Felice (AV) ogni anno nel mese di Agosto viene proposta la “Sagra dei cavatelli lagane e ceci” (0827.45031)

Anche gli ortaggi sono protagonisti delle tavole campane e di alcune importanti sagre: a San Marzano sul Sarno si tiene la “Sagra del pomodoro San Marzano e dei prodotti tipici locali”, nel mese di Settembre , il pomodoro dal sapore agrodolce tradizionalmente coltivato nelle campagne tra Sarno e Nocera Inferiore; a Paestum, nel mese di Aprile, si svolge la “Festa del carciofo”, la particolare varietà Tonda di Paestum tipica di alcuni comuni del salernitano; sempre ad aprile la Pro Loco di Maddaloni (CE) organizza la “Sagra del carciofo paesano” Per informazioni Pro Loco telefono 0823.436279 Comune telefono 0823.433205 .

Tra le sagre che celebrano i principali prodotti della frutticoltura campana segnaliamo: la “Sagra della mela annurca” che si tiene a Valle di Maddaloni (CE) nel mese di Ottobre, organizzata dalla Pro Loco; la “Sagra dell’albicocca” (081.5301490) quella tipica Vesuviana a polpa gialla proposta a Sant’Anastasia (NA) e a San Sebastiano al Vesuvio (NA 081.5746312); come non ricordare la famosa “Sagra del limone”, famosi quelli di Amalfi e di Massa utilizzati per preparare il limoncello, che si svolge a Massa Lubrense (NA) nel mese di Giugno 081.8089571. e la “Sagra degli aranci” (0815335300) proposta a Sorrento (NA) a Maggio.

Nel comune di Montella ogni anno, nel mese di Novembre si celebra la “Sagra della Castagna”, la nota castagna di Montella che è stata la prima in tutta la regione ad aver ricevuto il riconoscimento di qualità Igp.

Protagonisti assoluti sono i vini campani, molti dei quali a marchio Doc e Docg, in Campania sono numerosissime le sagre e le manifestazioni a loro dedicate: a Settembre si svolge a Tufo (AV) la “Sagra del Greco di Tufo” (0825.998071) vino bianco Doc; il comune di Castelvetere (BN) ospita ad Agosto la “Sagra del vino e cantine del borgo” (0824.940210), un’occasione per far conoscere la vitivinicoltura di questo territorio; ogni anno, ad Agosto, il comune di Taurasi propone la “Sagra del vino Taurasi Docg”.

Da non perdere, nel mese di Ottobre, è la famosa Sagra del tartufo e delle Castagne (0827.62268) che si svolge nel comune di Bagnoli Irpino (AV) che è il centro della raccolta di questa varietà di tartufo nero detta appunto di Bagnoli.

La tradizione dolciaria campana sforna grandi tentazioni a cui sono dedicate numerose sagre; nel mese di Agosto ad Ospedaletto d’Alpinolo (AV) si tiene la “Sagra del torrone” (0825.691095) con lo scopo di far conoscere questo dolce tipico avellinese chiamato “copeto” che vede tra gli ingredienti principali le nocciole e il miele; il comune di Luogosano (AV) ospita, nel mese di Maggio, la “Sagra degli struffoli e delle zeppole” (0827 73.007) due dolce tipici, il primo tipico del Natale sono pasta al miele fritta e decorata con i “diavolilli”, confettini colorati; le seconde sono un dolce tipico di San Giuseppe servite ripiene di crema.

Nella cucina campana non manca l’ottimo pesce tipico del suo mare, protagonista di ottimi piatti: a Cetara (SA), ad Agosto, si svolge La “Sagra del tonno” (089.261474); sempre ad Agosto, il comune di Atrani (SA) ospita la “Sagra del pesce azzurro” (089.871185) che si tiene anche a Marina di Camerota (SA), ancora ad Agosto (0974.932900); il comune di Procida organizza, a Luglio, la “Sagra del mare”.

Sarebbe impossibile elencare tutte le sagre  e le manifestazioni enogastronomiche che si svolgono sul territorio campano, proprio per la varietà dei suoi prodotti e della sua cucina e soprattutto perché in questa regione c’è sempre voglia di festa e di buona cucina e quindi le occasioni non mancano mai.

Ai più golosi e curiosi che hanno voglia di scoprire questa vasta produzione agroalimentare e vitivinicola consigliamo alcune manifestazioni come: “Terra mia” che si svolge annualmente, nel mese di Maggio, ad Atripalda (AV), una rassegna dedicata ai profumi e ai sapori dell’Irpinia (339.7496202) e la “Sagra degli antichi sapori” organizzata dalla Pro Loco di Mandia (SA) ad Agosto (0974.972230).

_____________________________________________________________

Pasta TomatoesOlive OilVegetables LegumesMozzarellaCheeseAnchoviesTartufo NeroChestnutsHazel NutsFigsTorroneWineLimoncello ____________________________________________________
USA: Wellington, Florida TEL(561)-422-3200  CELL(561)-312-7925
ITALY: Castel San Giorgio (SA) TEL(081)-009-2539  CELL(345)-328-9802
campania-foods.com –    info@campania-foods.com